info@exentia.it

tel. +39 0471 1726835

fax +39 0471 1721218

Il Neuromarketing...

UN PO' DI STORIA...

Nel 2004 parte uno studio costato 7 milioni di dollari e coordinato dalla Dott.ssa GEMMA CALVERT (docente di Applied e Neuro-Imaging all'università di Warwick) con ricercatori e professori da tutto il mondo.

 

QUESTO STUDIO APRE LE PORTE AD UNA NUOVA SCIENZA MARKETING dimostrando la connessione tra i 5 SENSI e la parte INCONSCIA della nostra mente, la stessa che ci guida nei nostri acquisti facendoci scegliere un prodotto piuttosto che un altro in modo del tutto inconsapevole.

QUINDI COS'é IL NEUROMARKETING?

é lo strumento che ci aiuta a decodificare i comportamenti d'acquisto e, volendo, anche a scoprire i "trucchi" da utilizzare per "sedurre" il consumatore.

...e il Marketing Olfattivo.

L'OLfatto é il più potente, il più primitivo, il più diretto al cervello dei 5 sensi a nostra disposizione.

IFF ha messo a punto 150 distinti aromu, incluso foresta, erba, pioggia, oceano, cioccolato e tanti altri, da utilizzare per il recupero della memoria in pazienti che hanno avuto lesioni celebrali in quanto I PROFUMI AGISCONO SULLA MEMORIA e quindi si è verificato che questi processi possono essere sfruttati per indirizzare le persone a determinate scelte che avvengono inconsciamente.

 

Come ben spiegato dalla Dott.ssa Calvert, quando vediamo ed annusiamo contemporaneamente qualche cosa che ci piace si attivano determinate aree del nostro cervello compresa quella associata alla percezione di piacere o gradevolezza.

Alcuni casi...
  • Uno studio ha dimostrato che la diffusione della fragranza PANE CALDO ha aumentato le vendite di una catena di supermercati imprimendo nella mente dei clienti frequentatori l'idea che TUTTI i prodotti del supermercato fossero più FRESCHI.

 

  • Grandi magazzini diffondendo profumi di campo hanno indotto i clienti a rallentare la loro andatura aumentando i tempi di permanenza all'interno del centro aumentando così il tempo per gli acquisti.

 

  • Una nota catena di negozi di lingerie femminile ha pressoché raddoppiato le vendite diffondendo una fragranza di vaniglia nei propri negozi.

 

QUESTO PERCHé i ricettori degli odori dei nostri nasi puntano direttamente al nostro sistema limbico che controlla le emozioni, i ricordi ed il senso di benessere.

 

Come dice la Dott.ssa Pam Scholder Ellen "con tutti gli altri sensi si pensa prima di rispondere, con l'olfatto il cervello risponde prima che si pensi".

 

GUARDA QUESTA IMMAGINE ED IMMAGINANE L'AROMA...

...bene, noi andiamo a prendere un caffè e tu?

 

Ecco perchè il marketing olfattivo funziona!

Exentia

 

Via Braille Str., 3

39100 Bolzano - Bozen (BZ)

Italia - Italy

 

tel. +39 0471 1726835

fax +39 0471 1721218

 

www.exentia.it  -  info@exentia.it